Programma Generale

spettacoli-title

I programmi, gli spettacoli, i workshops, le attività olistiche, potrebbero subire delle variazioni per motivi non dipendenti dalla volontà degli organizzatori del Festival.

GLI SPETTACOLI SI RIPETONO TUTTI QUANTI OGNI GIORNO, DALLE 10.30 ALLE 22:30.

IL PROGRAMMA DEGLI SPETTACOLI SI TROVERA’ AFFISSO OGNI GIORNO NELLE VICINANZE DEL RISPETTIVO PALCO

 

taiko_front

MASA DAIKO

Il concerto di tamburi giapponesi

Al Festival dell’Oriente i “MASA DAIKO” uno dei gruppi più famosi ed ambiti al mondo. Il taiko veniva usato durante le battaglie per intimidire i nemici e per inviare comandi. Continua ad essere usato anche ai giorni nostri nella musica religiosa del buddismo e dello shintoismo. Potenza ed energia allo stato puro in concerto per un evento nell’evento.


LION DANCE 3

DANZA DEI LEONI SUI PALI

Torna la suggestiva danza del leone, spettacolo della tradizione cinese, stavolta con una grande novità per l’Italia: ben due i leoni che danzano ed eseguono la loro difficile coreografia sospesi sui pali a quasi 2 metri di altezza….


khukh2

KHUKH MONGOL

musica e danze dalla Mongolia

Eccellenti rappresentanti della musica e del folklore della Mongolia, il gruppo “Khukh Mongol” propone un vasto repertorio di musica strumentale tradizionale, canti e danze, in particolare il classico Khoomii…


bhangra2015_2

DANZA BHANGRA

Il Bhangra è una forma di musica e danza che ha origine nella regione del Punjab del Pakistan e dell’India. Il bhangra ha origine come una danza ballata dagli agricoltori per festeggiare l’arrivo della primavera, un tempo nota come Vaisakhi…


DANZA TRADIZIONALE COREANA

Grazie al prezioso contributo della “Korean Music Management”, avrete la
possibilità di ammirare la coloratissima e suggestiva danza tradizionale Coreana.
Proposta da un gruppo di talentuose danzatrici Coreane ed articolata
in varie coreografie, che contribuiranno a rappresentare l’eleganza e la
solennità tipica di questi balli. Danze che simboleggiano i fiori, la femminilità,
la bellezza, eseguite con i meravigliosi abiti tradizionali e con il supporto di elementi
coreografici quali i ventagli o il tamburello Sogo;


KEIICHI IWASAKI – IL MAGO GIAPPONESE

22788860_111020049662490_7335886874916553842_n (FILEminimizer) Preparatevi ad uno spettacolo che vi lascerà letteralmente a bocca aperta! Il mago illusionista Giapponese Keiichi Iwasaki vi proporrà i suoi trucchi strabilianti, accompagnati dalla sua grande carica di carisma e simpatia. Uno show mozzafiato, di grande stupore e divertimento, dedicato a grandi e piccini!


DANZE FOLKLORISTICHE MEDIORIENTALI

23376359_1216970651782056_6006551030709695448_n

Egitto, Tunisia, Libia, Armenia, Turchia, Libano e tantissimi altri affascinanti paesi: non mancherà al Festival dell’Oriente un omaggio al mondo Mediorientale, carico di sensualità, seduzione e magia. Sul palco si alterneranno le danze più rappresentative di queste splendide terre, eseguite con gli abiti e gli accessori tradizionali. Dalla Ghawazee alla Dabke, dal Saidi al Raqs al Sayf e tantissimi altri stili, rappresentati in tutta la loro tipicità e bellezza;


PITTURA GIAPPONESE SUIBOKU-GA

16387874_1389728411071489_385695081640731723_n (FILEminimizer)

L’artista Giapponese Yoshiko Kubota proporrà al Festival dell’Oriente una delle arti creative più caratteristiche della cultura Nipponica: la pittura Suiboku-Ga. Eseguita con inchiostro di china su fogli di carta di riso, questa tipologia di pittura è molto popolare in Giappone, e la maestra ne offrirà un saggio realizzando opere e ritratti per il pubblico


CONTORSIONISMO MONGOLO

Importante elemento della cultura e del folklore della Mongolia,
l’arte del contorsionismo è tanto complessa quanto spettacolare.
Al Festival dell’Oriente avrete modo di rimanere letteralmente a
bocca aperta di fronte alle funamboliche performance di una talentuosissima
contorsionista, che si cimenterà in coreografie al limite dell’impossibile;


CHINESE FACE MASK CHANGING

Il face mask changing e’ un’arte Cinese caratteristica dell’Opera del Sichuan.
Agli inizi faceva parte della commedia tradizionale, l’attore per mostrare al pubblico
i vari stati d’animo del personaggio, sostituiva una ad una le maschere del volto con movimenti rapidi,
quasi impercettibili. Nel corso degli anni si è evoluto, diventando uno spettacolo a sè molto amato.
Per il modo in cui le maschere si succedono l’una all’altra, il face mask changing
viene da molti considerato uno spettacolo di magia, di cui e’ vietato svelare il segreto;


jin

CHINESE KUNG FU TEA

Arte tradizionale Cinese, combina due delle rappresentazioni tipiche della
cultura di questo paese: il Kung Fu e la cerimonia del tè Gongfu Cha. Il maestro
Jin Gang Xiaoshi proporrà questa esibizione molto particolare, con l’ausilio
della classica teiera dalla bocca lunga ed accompagnando
il tutto con la maestria e l’eleganza delle mosse di Kung Fu;


DANZA THAILANDESE

Al Festival dell’Oriente avrete modo di ammirare la cultura ed il folklore
Thailandese. La “terra dei sorrisi”, chiamata così per la solarità e la cordialità dei suoi
abitanti, verrà infatti rappresentata da un eterogeneo gruppo di danzatrici
e danzatori Thai, che vi proporranno performance singole e di gruppo delle
danze tradizionali, coloratissime e suggestive;


ARTE MUSICALE CINESE

La musica è uno dei grandi protagonisti della tradizione culturale
Cinese, e sarà degnamente rappresentata al Festival dell’Oriente
attraverso dei concerti eseguiti con gli strumenti tradizionali di questo
paese. Avrete quindi modo di gustarvi l’Erhu, il violino cinese, oppure
il Guzheng, un curioso strumento a corde suonato in orizzontale, o ancora
il Gong, il cui suono fa parte della tradizione musicale ma viene applicato
anche in ottica olistica e di terapia;


ambili-la7

LA DANZA DEL CINEMA INDIANO BOLLYWOOD

CON AMBILI ABRAHAM E BOLLYMASALA DANCE COMPANY

Uno spettacolo nato dalla volonta’ di spiegare l’essenza del cinema indiano, percorrendo i momenti classici che fanno di un film…un film di Bollywood…


china p

CHINA PEARL: DANZE TRADIZIONALI CINESI

Gruppo internazionale talentuosissimo e pluripremiato, i China Pearl sono
un gruppo di artisti Cinesi che propongono le danze caratteristiche del loro paese,
da quelle classiche e tradizionali sino a quelle contemporanee e di contaminazione
moderna. Capeggiati dalla stupenda Fenfen, che oltre ad essere coreografa,
danzatrice e direttrice del gruppo è anche un’attrice televisiva e cinematografica molto conosciuta in Cina,
i China Pearl vi emozioneranno con la delicatezza e l’eleganza delle loro danze, dandovi modo
di conoscere da vicino la bellezza dell’arte coreutica Cinese.


IL FASCINO DEL TANGO ORIENTALE

Sensualità e raffinatezza, eleganza e seduzione si fondono in un
incontro tra Oriente ed Occidente con lo stile del Tango Orientale,
connubio tra la danza mediorientale ed il classico tango argentino;


DANZA TRADIZIONALE DELLA MONGOLIA

L’allegria e la giovialità tipica del folklore della Mongolia
verranno efficacemente rappresentati al Festival dell’Oriente
attraverso la musica e la danza di questo paese. Potrete infatti
ammirare i balli tradizionali Mongoli, che verranno eseguiti in
accompagnamento del gruppo Khukh Mongols: uno show straordinario
dunque, che combinerà la musica dal vivo eseguita con sapienza e
maestria dai cantanti e musicisti del gruppo con le energiche e coinvolgenti
movenze tipiche della danza tradizionale Mongola;


CALLIGRAFIA CINESE

Quotidianità ed arte si incontrano attraverso la tecnica Cinese della
Calligrafia. Essa rappresenta non soltanto un aspetto fondamentale
della comunicazione e della vita di tutti i giorni in Cina, ma anche un vero
e proprio simbolo di cultura riconosciuto dall’Unesco come patrimonio
immateriale dell’Umanità;


DISCOTECA INDIANA

I visitatori del Festival dell’Oriente non saranno soltanto semplici
spettatori, ma veri e propri protagonisti di alcuni momenti di “Discoteca Indiana”!
I nostri gruppi di danzatori Bhangra e danzatori Bollywood infatti, al termine
delle proprie performance, coinvolgeranno il pubblico in divertentissime danze
di gruppo, per scatenarsi al ritmo dei brani tradizionali ed in compagnia dei
nostri artisti. Ricreeremo insieme una grande coreografia collettiva, per
un divertimento senza pari;


srilanka3

SRI LANKA

Dalla tradizione religiosa, spirituale più profonda dello Sri Lanka arriva questa complessa ed incantevole danza, con molte forme di movimenti del corpo, costumi colorati, maschere rifinite e antichissime e diversi tipi di tamburi che producono una grande varietà di ritmi vengono utilizzati per le esibizioni…


kuchipudi2

DANZA CLASSICA INDIANA KUCHIPUDI

A cura dell’Associazione Surya Chandra

La tecnica della danza Kuchipudi è vivace e scintillante, contraddistinta da una notevole fluidità nel movimento del busto e delle braccia, in contrasto con rapidi e secchi movimenti dei piedi. Con la danza Bharatanatyam condivide diverse caratteristiche, come l’accompagnamento musicale…


KIMONO

VESTIZIONE DEL KIMONO

Vestito tradizionale giapponese finemente tessuto in seta, rappresenta uno dei maggiori simboli della cultura tradizionale giapponese.

L’arte della vestizione del kimono cela dietro sé un complesso rituale tramandato fedelmente nel corso degli anni.



the-giapp1

CERIMONIA DEL THE GIAPPONESE

Il cuore della Cerimonia del tè consiste nel preparare una deliziosa tazza di tè; disporre il carbone in modo che riscaldi l’acqua; sistemare i fiori come fossero nel giardino; in estate, proporre il freddo; in inverno, il caldo…


giulianini-sciamano

THAMAAK LO SCIAMANO

Thamaak, primo sciamano di cultura Italiana, crea happening attraverso il potente canto ed il suono dei tamburi, creando stati di coscienza tali da indurre alla guarigione energetica liberando pesi interiori, esaltando la gioia creando un benessere diffuso in tutto il corpo…


kaoru5

CANTO E DANZA GIAPPONESE

Rappresenta l’aspetto più tradizionale e classico della musica giapponese. con canzoni legate all’Oriente e tradizionali giapponesi. Queste ultime erano la musica anticamente eseguita alla corte imperiale o nei più importanti templi buddhisti…


seba1-new

I SUONI DI SEBA

L’incontro con le vibrazioni dei Suoni di Seba, consiste in un reale bagno caldo e armonioso di suoni. Può essere considerato una terapia ottimale per il raggiungimento del benessere psicofisico…Gong, Tam armonici, Sebadrum, incontri sonoro-vibrazionali collettivi dove è possibile sperimentare le vibrazioni di questi meravigliosi strumenti…


Sutra Zen Beppe Mokuza 1

CONCERTI DI SUTRA ZEN

Concerto di sutra appartenenti alla tradizione del Buddhismo Zen Soto. I sutra saranno recitati da monaci zen del “Bodai Dojo” di Alba, abbigliati con abiti tradizioni dell’ordine monastico della scuola zen soto…


belly-dance-your-way-more-positive-body-image

DANZA DEL VENTRE – BELLY DANCE

Emblema per antonomasia della femminilità, della grazia e della sensualità, non può mancare al Festival dell’Oriente
il giusto spazio dedicato all’affascinante arte della Danza del Ventre (o Belly Dance).
Movenze sinuose ed eleganti, scandite da ritmi conturbanti e coinvolgenti,
eseguite da splendide maestre di quest’arte meravigliosa, che
vi lasceranno senza fiato e vi trasporteranno magicamente
nell’atmosfera incantata delle sensuali Notti d’Oriente


traditional-indian-music-dance

DANZE E CANTI SPIRITUALI INDIANI

La sacralità espressiva

Con la partecipazione dell’istituto nazionale Hare Khrisna “Iskon” di Firenze, in rassegna le danze ed i canti spirituali del popolo indiano.



mandala2

COSTRUZIONE DEL MANDALA

Il più antico e rappresentativo cerimoniale Tibetano

I Mandala sono magici specchi del momento presente del nostro cammino, donano forma e colore alla nostra maestosa danza interiore, infinita come l’eternità. In occasione del Festival, sotto l’egida dell’associazione Tibet Culture House Italia del suo Presidente Tam Ding Choepel, 6 Monaci del Monastero Samten Choeling di Varanasi costruiranno un meraviglioso mandala con sabbie colorate. Per completare il Mandala occorreranno ai monaci un paio di giorni. L’ultimo giorno della manifestazione i visitatori del Festival assisteranno alla sua distruzione come da cerimoniale Tibetano e alla consegna della sabbia sacra del Mandala.


ACROYOGA – LO YOGA ACROBATICO

Un’emozionante disciplina che combina la spettacolarità della coordinazione e della
danza acrobatica con le proprietà terapeutiche e rilassanti dello yoga. Una vera
e propria danza di coppia, dove a ritmo di musica vengono eseguiti movimenti fluidi
ed armoniosi grazie a grandi capacità atletiche, equilibrio, flessuosità e soprattutto
sincronia tra i due artisti.


DANZA RAQS SHARQI

La danza Raqs Sharqi rappresenta un punto d’incontro e fusione tra le
danze folkloristiche indiane ed i ritmi arabi, proponendo uno show estremamente
coinvolgente ed affascinante. Questo stile si ispira e reinterpreta le movenze della
Dabke Libanese, dell’Iraqi, della Khaleeje del Golfo Persico, nonché la celeberrima Bellydance,
alcuni elementi della Danza Indiana Bollywood e della Tribal Fusion.


DANZA ARABA TRIBAL FUSION

La Tribal Fusion è una tipologia di danza relativamente nuova, nata dall’unione
tra le danze arabe tradizionali e la danza del ventre con i ritmi etnici di
Africa e Sudamerica, per dare vita ad uno stile unico e molto particolare.
E’ una danza etnica a 360 gradi, un’evoluzione della classica danza del ventre
arricchita di elementi coreografici e movenze tribali, che attribuiscono ad uno
stile di danza originariamente sinuoso e delicato una
componente energetica e tribale assolutamente entusiasmante.


ARTE MUSICALE DELLA TRADIZIONE GIAPPONESE

Ampio spazio all’interno del Festival dell’Oriente alla cultura, al folklore
ed all’arte Giapponese, non soltanto tramite danze e cerimonie tradizionali,
ma anche attraverso la magia della musica tipica del paese del Sol Levante.
Concerti di strumenti tradizionali, come il classico Koto (strumento cordofono
appartenente alla famiglia della Cetra), e la musica lirica tradizionale
Giapponese allieteranno i visitatori, trasportandoli in una dimensione incantata;


5d0eb886b982832ac68b1e5295a05384

DANZA SAIDI RAQS EL ASSAYA
FOLKLORE ORIENTALE EGIZIANO

La danza Orientale tradizionalmente trae ispirazione ed al contempo influenza
il folklore arabo, in particolare quello Egiziano. Tra gli stili più celebri nati da
questa unione di culture, uno tra i più apprezzati è senza dubbio il Saidi Raqs el Assaya:
originario dalla città di Luxor, ha trasformato in danza l’antica usanza di combattere
con lunghi bastoni in bambù. Alla danza col bastone si è poi andato ad aggiungere l’utilizzo
di altri elementi coreografici, come spada, candelabro e soprattutto le famose
Ali di Iside. Si balla su ritmi coinvolgenti e sensuali,accompagnando la coreografia
con abiti tradizionali colorati e riccamente decorati

 

the-giapp1

CERIMONIA DEL THE GIAPPONESE

Il cuore della Cerimonia del tè consiste nel preparare una deliziosa tazza di tè; disporre il carbone in modo che riscaldi l’acqua; sistemare i fiori come fossero nel giardino; in estate, proporre il freddo; in inverno, il caldo…


KIMONO

VESTIZIONE DEL KIMONO

Vestito tradizionale giapponese finemente tessuto in seta, rappresenta uno dei maggiori simboli della cultura tradizionale giapponese.

L’arte della vestizione del kimono cela dietro sé un complesso rituale tramandato fedelmente nel corso degli anni.


ikebana001

IKEBANA

Ikebana è l’arte giapponese della disposizione dei fiori recisi, anticamente conosciuta come Kado.

L’Ikebana è un’arte molto antica, ha le sue origini in Oriente (India, Cina) ma solo nel complesso artistico e religioso del Giappone ha trovato il terreno fertile per il suo sviluppo.


bonsai napoli

BONSAI E SUISEKI

L’antica arte Bonsai (dal giapponese “albero coltivato in vaso”), così come quella del Suiseki (“pietra lavorata dall’acqua”), ha avuto origine in Cina diffondendosi successivamente in Giappone. I giapponesi nel corso dei secoli ne hanno sviluppato l’aspetto estetico-filosofico, cercando così di dare ai propri piccoli alberi (o alle pietre, nel caso dei Suiseki) lo stesso potere evocativo-emozionale che si può percepire venendo a contatto con la natura, gli alberi e le montagne.


origami5

ORIGAMI

L’origami è una tecnica,un gioco,un arte e tutte queste cose insieme. Può piegare la carta un bambino per divertirsi, così come può farlo un matematico per studiare la geometria oppure un architetto per costruire un modello oppure un artista per creare una forma astratta.


performance sumi-e

SUMI-E

Il termine giapponese significa “inchiostro nero” (sumi) e “pittura” (E) ed indica una delle forme d’arte in cui i soggetti sono dipinti con l’inchiostro nero in gradazioni variabili dal nero puro a tutte le sfumature che si possono ottenere diluendolo con l’acqua. Questo però non vuol dire che ogni cosa dipinta così possa meritare il nome di “sumi-e”. Il vero “sumi-e”deve rispondere a determinate caratteristiche tipiche, come ad esempio la sobrietà e la spontaneità che vanno direttamente alla sensibilità dello spettatore.


mandala2

CERIMONIA DEL MANDALA

Mandala (dal sanscrito manda, letteralmente: «essenza» (manda) + «possedere» o «contenere» (la). Il Mandala rappresenta, secondo i buddhisti, il processo mediante il quale il cosmo si è formato dal suo centro; attraverso un articolato simbolismo consente una sorta di viaggio iniziatico che permette di crescere interiormente.


RECITAZIONE POESIE ZEN

Haiku è un componimento poetico di tre versi caratterizzati da cinque, sette e ancora cinque sillabe. È una poesia dai toni semplici che elimina i fronzoli lessicali e le congiunzioni e trae la sua forza dalle suggestioni della natura e le sue stagioni. L’haiku fu creato in Giappone nel secolo XVII e deriva dal tanka..


shodo3

SHODO L’ARTE DELLA CALLIGRAFIA GIAPPONESE

Shodo (letteralmente arte della scrittura) è l’arte giapponese della calligrafia. Derivato dalla corrispondente arte cinese (shufa) lo shodo ha influenzato altre forme d’arte giapponesi…


PITTURA SU STOFFA

Yuzen è l’arte della pittura su stoffa, il cui nome deriva da Yuzensai Miyazaki un famoso pittore di ventagli che si dice le abbia inventate nel XVII secolo.



ARTE DELLA CALLIGRAFIA TIBETANA

Le origini della lingua tibetana scritta risalgono al periodo della prima introduzione del buddismo in Tibet. Secondo la tradizione, nella prima metà del settimo secolo dopo Cristo…

 

DANZE E CANTI TRADIZIONALI D’ORIENTE

Musiche, colori sgargianti ed atmosfere magiche accompagneranno il pubblico in un mondo ricco di emozioni, in cui tradizione e modernità si fondono in uno splendido connubio.

L’Oriente ed il suo immenso patrimonio artistico saranno fedelmente rappresentati da numerose danze tipiche, canti tradizionali ed esibizioni di folklore.

Un occasione unica ed imperdibile per entrare in contatto con l’anima del mondo orientale e lasciarsi travolgere dalla sua energia, dalla sua bellezza e dal suo indiscutibile fascino.

foto a-nura ats modif

DANZA TRIBALE


danze-indonesiane

DANZA INDONESIANA


danze-thai1

FOLKLORE THAILANDESE


mandala-dance

DANZA DEL MANDALA


kaoru1

CANTI E DANZE GIAPPONESESI


bollywood6

DANZA BOLLYWOOD


Devi-Dance

DEVI DANCE


ali-iside-dance

DANZA CON LE ALI DI ISIDE


BHARATANATYAM

DANZA INDIANA BHARATANATYAM


sword-dance

DANZA DELLA SPADA


RAQS-SHARQI

DANZA RAQS SHARQI


mistic-hindi

MYSTIC HINDI


vent-danza

DANZA DEI VENTAGLI


tibetan-dance

DANZE TIBETANE


traditional-indian-music-dance

DANZE INDIANE


SWICHAI

DANZA SWICHAI


Murari Caitanya Dasa

DANZA RAM VUT


MANOHRA-BUCHAYAN

DANZA MANOHRA BUCHAYAN


hare

BHAJAN CANTI HARE KHRISNA


chinese-dance

DANZA E CANTI CINESI


arabic-dance

DANZA ARABA ESPRESSIVA


emad selim4

DANZA TANNURA


fire_dance

DANZA DEL FUOCO


belly_dance

DANZA DEL VENTRE


candle-dance

DANZA DELLA CANDELA


darbuka

DARABOUKA


ODISSI

DANZA ODISSI


folk-dance

DANZE ORIENTALI FOLK


indian-drum

CONCERTO DI TAMBURO CLASSICO INDIANO


CONCERTO DI TABLAS E FLAUTO


cielo

SUONI DI CIELO E DI TERRA


bagni-di-gong

>BAGNO DI GONG

 

MOSTRE-TIT2

COLORS OF INDIA
MOSTRA FOTOGRAFICA SULL’INDIA

A cura del fotografo Fabrizio Crippa
www.fabriziocrippa.it
www.colorsofindia.it
https://www.facebook.com/fabriziocrippaphotography/


yurta

LA YURTA, CASA DEI NOMADI MONGOLI


MOSTRA FOTOGRAFICA SUL TIBET


MOSTRA FOTOGRAFICA SUL GIAPPONE


MOSTRA FOTOGRAFICA SULLA THAILANDIA

 

MERCATINI TIPICI DI PRODOTTI ARTIGIANALI
TIBETANI – INDONESIANI – GIAPPONESI – CINESI – INDIANI – THAILANDESI – BIRMANI – MONGOLI – MAROCCHINI – NEPALESI – MALESI – INDONESIANI – VIETNAMITI – BENGALESI

bazar1All’interno del numerosi Bazar tra profumi e sapori orientali, potrete trovare vestiario, borse, calzari, tessuti, monili, gioielli antichi, amuleti, incensi, candele, oli essenziali, oli profumati,brucia incensi, tatoo, oggettistica da interni ed esterni, mobilio, elementi di arredo, artigianato tipico, oggetti d’antiquariato, quadri, tappeti, arazzi, minerali, pietre, vasi, bazar2ceramiche, statue, maschere, libri, pergamene, mandala, prodotti erboristeria, infusi, spezie, thè, creme, prodotti naturali, biologici, vegani,campane tibetane, sari, kimoni, scatole cinesi, lacche giapponesi, calligrafie, promozione viaggi e molto altro ancora. Una vera e propria esplosione di prodotti tutti da scoprire in questa edizione, con oltre 300 stand per la più grande fiera interamente dedicata all’Oriente di tutto il Mondo!!!

bazar4

 

altre attività culturali

ARTE DELLA CALLIGRAFIA TIBETANA

Il Festival dell’oriente presenta l’affascinante arte calligrafica Tibetana caratterizzata da un elegante accentuazione delle curve. I visitatori avranno la possibilità di sperimentare questo tipo di scrittura utilizzando cannucce di legno di bambu.

ARTE DELLA CALLIGRAFIA MONGOLA

Arte antichissima risalente ai tempi del grande Gengis Khan. Il Cerimoniale della scrittura veniva utilizzato per raccontare le gesta dei guerrieri mongoli.

CALLIGRAFIA ARABA

Lo strumento essenziale del calligrafo era il qalam, una penna di canna secca; i caratteri sono tracciati con inchiostro nero, oppure anche colorato; un tempo si usavano anche inchiostri dorati per arricchire le scritte più importanti. Come supporto anticamente si usava il papiro, poi la pergamena; più avanti si passò alla carta, giunta in Arabia già nel X secolo, ben prima che in Europa.

PITTURA TIBETANA

La pittura tibetana si può far risalire al VII secolo D.C., quando il Buddhismo, insieme alle sue arti, fu introdotto per la prima volta in Tibet. La pittura tibetana si è espressa attraverso tre canali principali: i manoscritti miniati, la pittura murale e la pittura su stoffa (thang-ka), ciascuno di questi mezzi espressivi era inesorabilmente legato ai fini e alle pratiche del Buddhismo. I ritratti servivano come testimonianze storiche ed ornavano le pareti e i soffitti di templi e monasteri.

GHER. LA TENDA MONGOLA

E’ la tradizionale tenda dei popoli nomadi a forma circolare. Secondo la visione cosmologica della tradizione mongola, la porta è sempre rivolta a sud, mentre lo spazio interno è generalmente suddiviso in tre parti: a sinistra entrando lo spazio per gli uomini, a destra quello delle donne e al nord lungo la parete lo spazio per gli ospiti di riguardo, gli anziani e i piccoli altarini buddisti.

religioni e spiritualità

Un settore dedicato all‘incontro ed al confronto tra indusimo, buddismo, confucianesimo, zen, cristianesimo, taoismo, scintoismo, sciamanesimo ed altre religioni e filosofie con seminari, workshops e conferenze tematiche per sperimentare la possibilità di un approcio diretto ad esperienze e modelli di vita alternativi.
Le religioni e le filosofie orientali ed occidentali si confrontano al Festival dell’Oriente, alla ricerca di un modello di sviluppo dell’uomo e la sua dimensione nell’universo!!!
Saranno di scena al Festival alcuni fra i massimi esponenti delle filosofie e religioni orientali ed occidentali italiani ed internazionali come i Monaci Tibetani, i Monaci Shaolin, il Maestro Ramacandra Das, Brahmana Vaisnava, gli Hare Krishna, i rappresentati di Osho, Zen, la capanna dei tamburi, lo sciamano italiano e molti altri.

Sarà possibile sperimentare nuove discipline ed entrare in contatto con numerosi Maestri ed esperti provenienti da tutto il mondo e con numerosi rappresentanti di tutte le tradizioni per dare la possibilita a chi ne fosse interessato di intraprendere un cammino di consapevolezza e crescita interiore, o anche solamente per interfacciarsi con altre realtà possibili insite nell’esssere umano indelebilmente alla ricerca della pienezza del proprio essere e del completamento della propria realtà interiore.

SALUTE E BENESSERE

DA ORIENTE A OCCIDENTE

Salute e Benessere da Oriente a Occidente è un evento dedicato alla salute e il benessere, ai trattamenti per il corpo e la mente, ai massaggi, alla cosmesi, alle erbe, alle tisane, al biologico, alle discipline bionaturali, alle terapie alternative, allo yoga, al tai chi chuan, che verrà ospitata all’interno del Festival dell’Oriente.

Un appuntamento dedicato al benessere nella sua accezione più ampia. Una fiera all’insegna dell’armonia e della serenità, con la presenza di numerosi stand, workshops e conferenze. Un percorso interattivo e coinvolgente in grado di allargare gli orizzonti della nostra consapevolezza, all’interno del quale sarà possibile provare, conoscere, sperimentare gratuitamente decine di terapie e rimedi bionaturali, numerosi stili di yoga, decine di massaggi, erbe, tisane, spezie e tutto quanto ruota attorno al mondo della salute, del biologico e del benessere. Terapie olistiche, massaggi e tutte quelle discipline e quei prodotti volti all’integrazione di corpo e mente in un’ottica di conoscenza ed incontro tra oriente e occidente.

CORSO DI SHODO

Obiettivo del corso è l’apprendimento dei segreti dell’arte della calligrafia giapponese. Durante le lezioni le nostre insegnanti vi guideranno nella scrittura degli ideogrammi e nella conoscenza dei diversi modelli di calligrafie.Il corso è aperto anche a chi non ha mai studiato la lingua giapponese o non ha mai preso in mano un pennello. L’insegnante fornirà i materiali necessari:
Shitajiki: stoffa soffice da mettere sotto la carta
Bunchin: fermacarte
Hanshi (Kami): carta (di riso)
Fude: 2 pennelli
Sumi e bokuju: l’inchiostro di china
Suzuri: pietra per la preparazione dell’inchiostro



CORSO DI CARVING

Il Corso di carving è un corso rivolto a tutte quelle persone che vogliono imparare a realizzare figure con frutta e verdura per decorazioni. Il corso è adatto anche a semplici appassionati, casalinghe che amano curare, oltre alla buona riuscita gastronomica di un piatto, anche la sua parte estetica. Tutti i partecipanti utilizzeranno attrezzature fornite dal docente. Il corso pratico, mira alla preparazione base dell’apprendimento di tecniche di intaglio di frutta e vegetali. Dai piccoli fiori eseguiti su carote, zucchine, ravanelli, daicon, fino alle tecniche e i segreti per realizzare vere e proprie sculture utilizzando frutta, verdura e pochi attrezzi. Alcuni spunti decorativi per le guarnizioni dei piatti da portata, la scelta della frutta, la conservazione delle opere intagliate, tutto sotto la guida del docente. Utilizzo frutta e verdura di stagione e le creazioni restano di proprietà dei partecipanti.



CORSO DI CAMPANE TIBETANE

Il corso permetterà di apprendere le tecniche del massaggio sonoro armonico, il primo passo di un cammino che permetterà di utilizzare le campane tibetane concretamente. Per favorire il rilassamento, l’equilibrio, il benessere e la concentrazione. Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di esprimere quell’amore nei loro confronti, finora nascosto dalle pressioni del quotidiano, liberato attraverso l’esercizio e il piacevole gioco con le campane. E donarlo liberamente agli altri.



CERIMONIA DEL TE’

La storia del tè: tradizioni e leggende, cerimonie e rituali, come si beve il tè nel mondo: l’arte della preparazione e della degustazione; Tè verdi, neri, bianchi: dove trovarli come esaltarne le proprietà.
Un corso che fornisce numerose informazioni agli appassionati di tè, dalla sua storia alla classificazione per tipologie di lavorazione, con suggerimenti per la preparazione e il reperimento dei più pregiati tra i tè verdi e neri.
Il corso è aperto a tutti e mira a fornire le conoscenze teoriche e pratiche di base sul tè e sulla sua degustazione.



CORSO DI IKEBANA

il corso dell’ arte giapponese della composizione dei fiori sarà suddiviso in lezioni teoriche e pratiche in cui verranno illustrati i principi tecnici e filosofici che stanno alla base della tradizione dell’Ikebana e gli insegnamenti alla composizione .Al termine del corso gli allievi potranno conservare i lavori realizzati



CORSO DI REIKI

Si inizierà con una meditazione guidata, per poi proseguire con una breve spiegazione introduttiva del metodo e semplici esercizi pratici, concludendo con un’armonizzazione (REIJU), data ad ogni partecipante.



CORSO DI SUMI-E

Il dipinto tradizionale con pennello e china.

Con il termine giapponese Sumi-e si indica uno stile pittorico monocromatico dell’Estremo Oriente che utilizza solo inchiostro nero, ovvero il sumi, in varie concentrazioni. Questa tecnica nacque in Cina tra il 618-907 consolidandosi poi nel 960-1279. Fu introdotta in Giappone a metà del XIV secolo da alcuni monaci buddisti Zen, crescendo in popolarità fino al suo periodo di massimo splendore, compresa tra il 1338 e il 1573. Come nell’arte dello Shodo, l’artista prepara il proprio inchiostro polverizzando delle barrette contro un’apposita pietra ? – suzuri , oppure può utilizzarne di pronti.

I pennelli sono simili a quelli per la calligrafia, fatti di bambù con peli di animale come capra, bue, cinghiale. La punta del pennello è assottigliata, caratteristica indispensabile allo stile sumi-e. Quest’arte, predilige la raffigurazione dei Quattro Nobili, detti anche i Quattro Amici, che comprendono quattro specie di piante, rappresentanti ognuna una stagione:

Le orchidee raffiguranti la Primavera – Haru

L’ume (il pruno asiatico) raffigurante l’Estate – Natsu

I Crisantemi raffiguranti l’Autunno – Aki

Il Bambù raffigurante l’Inverno – Fuyu



CORSO DI ORIGAMI

Ori=piegare, Kami=carta. L’origami e` l’arte con cui piegare della carta colorata. Semplicemente piegando la carta, si riescono a creare i vari oggetti tra cui, i fiori, animali e tanti altri oggetti.


YOGA

La parola “yoga”, sostantivo formato dalla radice verbale (dhatu) yuj che significa “congiungere”, “unire”, indica un metodo tradizionale antico-indiano per raggiungere il perfetto controllo del corpo, dei sensi e della mente…

YOGA RATNA

Integra forme di Yoga tradizionale con quelle di Maestri Indiani contemporanei. Particolare importanza viene data a tutto il mondo simbolico e mitologico di questa millenaria disciplina. Semplici forme naturali già insite in noi ma latenti e pronte ad essere stimolate e risvegliate…

Sangeet Kaur

Sat Nam Rasayan e Kundalini Yoga

Se l’oggetto del Kundalini yoga è insegnare a ciascun individuo come provocare l’espansione della coscienza, il Sat Nam Rasayan è l’arte di usare questa espansione per fini curativi, controllando e padroneggiando l’equilibrio dei cinque elementi di cui è formato il nostro corpo…

YOGA INDONESIANO

Lo Yoga Indonesiano è profondamente legato all’Induismo esso fa parte di quelle tradizioni che si sono originate in India e si sono diffuse in tutta l’indonesia..

YOGA EVOLUTION

YogaEvolution persegue l’intento di trasmettere tutta la passione e l’amore che si può provare vivendo HataYoga, assaporando già dalla prima esperienza l’essenziale magia dello yoga!

ASTHANGA YOGA

L’asthanga yoga è lo Yoga classico tramandato dalla tradizione: significa “otto membra” che corrispondono ad 8 condizioni che preludono alla corretta pratica dello Yoga e al tempo stesso rappresentano i punti fondamentali dello Yoga…

KRIYA YOGA
Il Kriya Yoga è una tecnica avanzata per l’evoluzione spirituale, che è stata tramandata da epoche caratterizzate da una maggiore illuminazione spirituale…

PRANA YOGA

Il termine sanscrito prâna può assumere molteplici significati, indica energia, soffio vitale, forza e dinamismo, spesso usato al plurale per descrivere i respiri vitali…

HATHA YOGA

Lo hatha-yoga è costituito da un complesso di esercizi fisico-ginnici e da esercizi di controllo della respirazione perfezionati nel corso dei secoli da generazioni di maestri…

MANTRA YOGA
Il Mantra Yoga è “quel ramo dello Yoga che crea mutamenti nella conoscenza e nella materia per il tramite del suono e delle vibrazioni…

TANTRA YOGA

Il Tantra yoga si differenzia dallo yoga tradizionale per le qualità ricercate dalle menti moderne…

ECOYOGA

Lo Yoga “integrale” di Ecologia dell’Organismo, si prefigge di accompagnare il praticante lungo un percorso di consapevolezza di sè e di evoluzione della coscienza, partendo dallo studio della decontrazione, della respirazione e di particolari posture ed esercizi dinamici..

ACRO YOGA

L’AcroYoga nasce dal felice incontro tra lo Yoga, il Thai Massage e l’Acrobatica. Queste tre discipline combinate tra loro danno vita ad una pratica che rende possibile…

YOGA DELLA RISATA

Lo Yoga della Risata è una serie di tecniche che utilizza esercizi di respirazione profonda propri dello Yoga, esercizi di risata stimolata, di stretching e di gioco per ridere senza motivo…

YOGA DINAMICO

Lo yoga dinamico è un potente metodo di esecuzione delle asana dello yoga tradizionale, studiato per dare al corpo un allenamento che ne accresce la forza, l’energia e…

TERAPIA YOGICA
La salute del corpo è uno stato di equilibrio di tutti i sistemi anatomici e fisiologici nel quale ogni parte funziona nel suo pieno potenziale…


MASSAGGIO AYURVEDICO YOGA

Ha le sue origini nei monasteri Buddisti Tibetani, dove la pratica dello yoga faceva parte della disciplina di tutti i giorni, per mantenere il corpo e la mente in equilibrio e armonia…

 

RISTORANTI ORIENTALI

Gli spettatori di questa straordinaria e imperdibile edizione del Festival avranno la possibilità di degustare i piatti tipici e le ricette di numerosi ristoranti!!!!!

Alle tradizionali proposte Giapponesi, Cinesi, Indiane, Thailandesi e vegetariane, presenti nella passata edizione, si aggiungono infatti nuovi ristoranti provenienti da altri paesi: Sri Lanka, Indonesia, Tibet. In questa edizione del Festival dell’Oriente la gastronomia sarà una degli aspetti più apprezzati, con numerosi ristoranti etnici e decine di stand gastronomici particolari, con numerose proposte irresistibili da degustare comodamente seduti in ambienti raffinati ed esotici.

RISTORANTE-INDIANO-TIT

rist-indiano-tit

 

RIST-THAI-TIT

rist-thai-tit

RISTORANTE-CINESE-TIT

rist-cinese-tit

 

RIST-GIAPPO-TIT

rist-sushi-new-tit

 

RISTORANTE-TIBETANO-TIT

rist-tibet-tit

 

RISTORANTE-SRILANKA-TIT

rist-srilanka-tit

 

RIST-VIET-TIT

rist-viet-happy-bamboo-tit

 

RISTORANTE EGITTO

rist-srilanka-tit

 

RIST-VEGETARIANO-TIT

rist-vegetalis-tit

 

RISTORANTE-MAROCCHINO-TIT

rist-marocc-tit

 

NON-SOLO-ORIENTE-TIT

All’interno del Festival dell’Oriente è possibile degustare prelibate ricette non solo orientali ma anche biologiche, vegetariane e vegane. Potrete trovare:

Pizze vegane

Hamburger vegani

Pannocchie vegane

crepes vegane

muscolo di grano

Sala del The

Caffè biologico

Gelato biologico

Piadine vegetariane e biologiche

birre biologiche artigianali

Fumeria marocchina

…e molto altro!

 

ARTI MARZIALI

Al Festival dell’Oriente, e non potrebbe essere diversamente, sono protagoniste le Arti Marziali, con un nutrito programma di gare, esibizioni, dimostrazioni e stage.

SPETTACOLI MARZIALI

Una moltitudine di eventi si susseguiranno ininterrottamente nel palco interamente dedicato alle Arti Marziali, dalle 10.30 di mattina sino alle 22.00. Uno spettacolo imperdibile con alcuni dei più rappresentativi Maestri di Arti Marziali e Sport da Combattimento del Mondo.
Un appuntamento imperdibile!

 

 

Utilizzando il sito si accetta l’uso di cookies per analisi, risultati personalizzati e pubblicità. cookies policy.  [ Accetto ]